I giorni della Merla

Secondo la tradizione popolare questi sono i giorni più freddi dell’anno.
Fino ad oggi sembrava che non facessi tanto freddo, ma oggi il freddo si è fatto sentire eccome!
Tu come stai passando queste fredde giornate?

La tua pelle sicuramente non tanto bene.
Quando sei dentro casa o al lavoro Il riscaldamento, che da qualche mese è in funzione, ha seccato per bene l’ambiente e la tua pelle deve affrontare questa “siccità indotta”.

E quando esci? La tua pelle deve affrontare il freddo, l’umidita e l’inquinamento.
Caldo e secco, freddo e umido, un continuo cambiamento che la tua pelle…non capisce!

Sicuramente sentirai le labbra secche e screpolate, il contorno occhi presenterà più rughette e se andiamo ad analizzare il resto del corpo, ne anche lì la pelle è messa molto bene!
Ti ricordi che dentro alle scarpe hai i piedi?
Stano chiedendo aiuto! I tuoi talloni sono secchi come le caviglie purtroppo.

Ti sei mai domandata perché d’inverno la pelle è più secca?
Durante i mesi invernali la pelle rallenta le proprie attività, un po’ come fanno le piante.
Questo “letargo” è dovuto soprattutto a due fenomeni:
1-L’evaporazione: l’ambiente esterno è secco e nostra pelle (in particolare del viso e delle mani) cedono umidità al ambiente.
2-La vasocostrizione: fenomeno legato al freddo. In pratica, per trattenere il calore del corpo, il nostro organismo contrae i vasi sanguigni della pelle, che diviene pallida e più fredda ma non disperde più calore all’esterno.

Come possiamo attenuare questo fenomeno?
Un modo di aiutare la nostra pelle in questo periodo è “Non Stressarla “quindi….

1- Inizia ad usare prodotti NON aggressivi per l’igiene quotidiana.
Il balsamo struccante Kirè è un ottimo alleato in questo periodo, lavare il viso con questo balsamo al posto del normale sapone (cosa che non si dovrebbe fare mai!!!) permette di togliere lo sporco senza togliere la naturale protezione che la nostra pelle ha.
2-Utilizzare una crema giorno più corposa 
Il perché di questo bisogno sta nel fenomeno di vasocostrizione; la pelle ricevendo meno nutrimento dal sangue, rallenta i propri processi. Tra questi la produzione di sebo cutaneo, che trattiene l’acqua.
3- Mangia e bevi sano 
L’uva passa apporta vitamine e la frutta secca minerali aggiungi un pezzettino di cioccolata amaro (al 80%) gustiamolo insieme ad una tisana ai frutti rossi (rinforzano i capillari sanguigni) e lo spuntino salutare è fatto!
4- Concedetti un momento per te
Questo è il momento giusto per prenderti cura del tuo viso gia chè le Beauty Routine quotidiana non è sufficiente a coprire i bisogni della tua pelle.
Scopri il nostro trattamento viso “I giorni della merla “idratante, remineralizzante ed altamente nutritivo.

vedi la nostra offerta !

 

 

Edizione Limitata

A Presto !

Claudia Nieva
Specialista in ringiovanimento naturale del viso